Gemellaggi - Liceo Statale G. Leopardi Macerata

Gemellaggi

L’IMPORTANZA DELLE LINGUE

“Conoscere per deliberare”: questa formula, cara a Luigi Einaudi e ricca di potenzialità operative, è applicabile ai più diversi settori dell’agire politico e quindi anche ai gemellaggi. La realizzazione di gemellaggi e le iniziative più ampie che li accompagnano (Conferenze, Convegni, Seminari di formazione ecc.) non è solo un “fare”: Jacques Maritain direbbe che è anche un “agire”, cioè un operare che ha le sue radici in valide motivazioni, in una vera e propria filosofia che li ispira, collaudata da anni di esperienze, sempre rinnovantesi e arricchenti, col duplice e convergente obiettivo di contribuire, dal basso, all’unificazione europea in forma federale e di allargare il campo dell’autonomia e l’orizzonte, anche culturale, delle comunità locali. Conoscere: cosa e come? Conoscere sempre le motivazioni in base alle quali si fa un gemellaggio e in quali circostanze, con quali obiettivi, con quali contenuti, con quale partecipazione dei cittadini, con quali prospettive di continuità, con quali risultati, esso si realizza.

CREARE UN AMBIENTE FAVOREVOLE ALLE LINGUE

L'apprendimento delle lingue riguarda tutti i cittadini, per tutta la vita. Ogni casa, ogni strada, ogni biblioteca o centro culturale, ogni istituto scolastico o di formazione e in ogni impresa sono posti in cui occorre essere consapevoli delle altre lingue, sentirle parlare, insegnarle e impararle.
La Commissione europea ritiene che i principali settori d'azione a livello europeo siano l'incoraggiamento di un atteggiamento basato sull'inclusione in campo linguistico, la creazione di comunità più aperte alle diverse lingue, il miglioramento dell'offerta di occasioni di apprendimento delle lingue e del loro utilizzo.

Il nostro liceo, soprattutto la sezione Linguistico, ha promosso, fin dalla sua creazione, una politica volta a favorire, incoraggiare ed organizzare la conoscenza delle lingue e delle civiltà ad esse collegate. Non va dimenticato che il liceo linguistico nasce proprio grazie ad un preciso disegno di integrazione e conoscenza del panorama mondiale e grazie all’intervento dell’Istituto Confucio e di Unimc che ha creato, proprio a Macerata, il primo liceo linguistico delle Marche con la lingua cinese curriculare.

GEMELLAGGI

Diversi nei paesi e crescenti nel numero sono i rapporti di gemellaggio creati e funzionanti all’interno dell’istituto.

  • Lingua Cinese: Scuola superiore Ming De di Taicang
  • Lingua Francese: Lycée Bellevue di Le Mans; Lycée Honnorat di Barcelonnette; Lycée Grandmont di Tours; Lycée Lurçat di Fleury-les-Aubrais (Orléans); Lycée Jeanne d’Arc di Rouen
  • Lingua Tedesca: Augustinus Gymnasium di Weiden
  • Lingua Spagnola: Instituto de Ensenanza Superior Buero Vallejo di Guadalajara
Liceo classico Macerata

È necessario aggiornare il browser

Il tuo browser non è supportato, esegui l'aggiornamento.
Di seguito i link ai browser supportati

Se persistono delle difficoltà, contatta l'Amministratore di questo sito.
digital agency greenbubble